Ensemble Prometeo
Index
Produzioni Discografiche
Registrazioni Audio/Video
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Quando nel 1990 Martino Traversa fondò l’associazione culturale Ensemble Edgard Varèse, nessuno avrebbe immaginato che si profilava una delle maggiori realtà in campo nazionale dedicate alla musica contemporanea. Non a caso l’associazione fu intitolata a un precursore dell’esperienza elettroacustica e l’inaugurazione della rassegna Traiettorie avvenne con un omaggio a Luigi Nono, che dell’ensemble fu il principale sostenitore. Oggi, a più di vent’anni di distanza, quest’eredità viene raccolta dal nuovo Ensemble Prometeo che, fin dalle prime produzioni, si propone di rilanciare e ulteriormente promuovere una direzione di ricerca storicamente individuata, concentrandosi sulla musica sperimentale del nostro tempo e sull’impiego delle nuove tecnologie elettroniche. L’attività dell’ensemble si affianca a quella della Fondazione Prometeo con iniziative concertistiche, discografiche, seminariali, per offrire un più ampio orizzonte di ricerca nell’ambito della musica d’oggi, oltre che uno spazio vitale alle nuove generazioni di compositori chiamati a collaborarvi. L’Ensemble Prometeo, diretto da Marco Angius, ha inciso per Stradivarius due CD, nel 2012 (Imaginary Landscapes e Sixteen Dances di John Cage) e nel 2013 (Pierrot lunaire di Arnold Schönberg e Die Schachtel di Franco Evangelisti).
 
 
ENSEMBLE PROMETEO
 
Mario Caroli, flauti
Giulio Francesconi, flauto
Fabio Bagnoli, oboe e oboe d'amore
Roberta Gottardi, clarinetto
Flavio Tanzi, percussioni
Sara De Cicco, percussioni
Ciro Longobardi, pianoforte
Hae-sun Kang, violino
Francesco D'Orazio, violino
Gabriele Croci, viola
Claude Hauri, violoncello
Emiliano Amadori, contrabbasso
 
Marco Angius, direttore